I nostri Vini

L'eleganza in gocce di piacere

CatarrattoDida

  • Vitigno: Catarratto 100%
  • Alcol:  13,5%
  • Denominazione: IGP Terre Siciliane
  • Zona di produzione:  Sicilia sud occidentale; vigneti a Salemi
  • Terroir: Altitudine 350m s.l.m.; Suolo a medio impasto;
    Clima caratterizzato da inverni miti e estati calde, rinfrescate da una favorevole escursione termica tra giorno e notte dovuta all’altitudine.
  • Vigneto: Allevamento a controspalliera e potatura a guyot; Resa per ettaro: 110 q/h
  • Vendemmia: Il Catarratto viene raccolto nelle notti tra la terza e quarta settimana di settembre.
  • Vinificazione: Dopo una pressatura molto soffice delle uve, la fermentazione si compie ad una temperatura di 15°C per 15 giorni.
  • Affinamento: Il vino successivamente matura per per 3 mesi in barriques e 3 mesi in vasche d’acciaio. Affinamento in bottiglia: per almeno 1 mese.
  • Note organolettiche: Di colore giallo paglierino intenso con riflessi dorati, Dida al naso offre profumate note di fichi secchi insieme a piacevoli fragranze di anice e vaniglia. Al palato mostra una buona struttura e un’ottima persistenza accompagnata da una rinfrescante mineralità e una vivace acidità. Si distinguono in bocca sentori di
    conserva di limone, albicocca matura, nocciole tostate e tartufo.
  • Abbinamenti: Accompagna bene arrosti di carni bianche,
    crostacei alla griglia e verdure trifolate. Da provare con carpacci di carne affumicati e formaggi erborinati.
  • Come servirlo: Esprime il meglio di sé in calici baloon di buona ampiezza servito ad una temperatura di 10°C.
  • Lo sapevi che: Il Catarratto è uno dei vitigni
    più antichi in Italia e l’autoctono più coltivato in Sicilia?

Nero D'AvolaNedda

  • Vitigno:  Nero d’Avola 100%
  • Alcol:  13,5%
  • Denominazione:  D.O.C. Sicilia
  • Zona di produzione:  Sicilia sud occidentale; vigneti tra Marsala e Salemi
  • Terroir: Altitudine 200 m s.l.m.; suolo prevalentemente argilloso; Clima caratterizzato da inverni miti, estati calde ma alleviate tutto l’anno da una rinfrescante brezza marina.
  • Vigneto: Allevamento a controspalliera e potatura a guyot; Resa per ettaro:  75 q/h
  • Vendemmia:  Raccolta effettuata nelle notti dei primi dieci giorni di agosto.
  • Vinificazione: Le uve vengono diraspate e messe a macerare con conseguente fermentazione in vinificatori di acciaio per una durata dai 7 ai 10 giorni ad una temperature di 24 gradi.
  • Affinamento: Successivamente ad una pressatura molto soffice il vino affina 3 mesi in barriques e 3 mesi in acciaio. Affinamento in bottiglia: almeno 2 mesi.
  • Note organolettiche: Di colore rosso rubino vivace di media intensitá, Nedda offre profumi di frutta rossa come amarena, mora e prugna secca con sapori di vaniglia e chiodi di garofano. Al palato presenta una spiccata aciditá, tannini eleganti e un corpo medio. Si percepiscono note di ciliegia matura e mirtilli con sentori di nocciola e cedro.
  • Abbinamenti:  Accompagna bene ricette di selvaggina speziate e carni rosse grigliate o alla piastra. Da provare con grigliate di crostacei e con ortaggi ripieni al forno.
  • Come servirlo:  Esprime il meglio di sé in calici a tulipano di media ampiezza servito ad una temperatura di 15-16°C.
  • Lo sapevi che:  Nero d’Avola é conosciuto in sicilia anche come calabrese che e’ l’italianizzazione del termine dialettale siciliano Calaulisi: Cala é sinonimo del termine siciliano rracina (Uva). Aulisi invece viene dal siciliano Aula (Avola).

GrilloSelene

  • Vitigno:  Grillo 100%
  • Alcol:       13%
  • Denominazione:  D.O.C. Sicilia
  • Zona di produzione:  Sicilia sud-occidentale; vigneti  a Mazzara del Vallo
  • Terroir:  Altitudine  s.l.m.;  Suolo prevalentemente sabbioso; Clima caratterizzato da inverni miti, estati calde  e da una piacevole  brezza marina.
  • Vigneto:    Allevamento a controspalliera e potatura a guyot;
    Resa per ettaro: 100 q/h
  • Vendemmia:  Raccolta effettuata nelle notti dei primi giorni di agosto.
  • Vinificazione:  Dopo una pressatura  molto soffice delle uve la fermentazione avviene in 15 giorni ad una temperatura di 13°C.
  • Affinamento:  Il vino successivamente matura in vasche d’acciaio per 3 mesi. Affinamento in bottiglia: almeno 1 mese.
  • Note organolettiche:  Di colore giallo paglierino brillante, il Selene al naso regala gradevoli profumi di frutta tropicale come melone giallo e ananas maturo insieme a sentori aromatici di aneto e rosmarino. Al palato presenta una spiccata aciditá, un corpo leggero e una piacevole mineralitá insieme a note di albicocca e scorza d’arancia.
  • Abbinamenti:  Si sposa molto bene con pesce al forno, calamari ripieni  e sughi ai frutti di mare senza o con poco pomodoro.  Ottima scelta anche se affiancato a carni grasse, saporite o formaggi di pecora di media stagionatura.
  • Come servirlo:  Esprime il meglio di sé in calici a tulipano di media ampiezza servito ad una temperatura di 8-10°C.
  • Lo sapevi che:  Selene é un personaggio del romanzo “Eros” di Giovanni Verga dove interpreta una ballerina della scala che ha una relazione segreta col marchese Alberto Alberti…

ZibibboFantasia

  • Vitigno:  Zibibbo 100%
  • Alcol:  13,5%
  • Denominazione:  IGP Terre Siciliane
  • Zona di produzione:  Sicilia sud occidentale; vigneti tra Marsala e Salemi
  • Terroir:  Altitudine 300 m s.l.m.; suolo a medio impasto; Clima caratterizzato da inverni miti, estati calde ma alleviate da una favorevole escursione termica tra giorno e notte dovuta all’altitudine.
  • Vigneto:  Allevamento a controspalliera e potatura a guyot; Resa per ettaro: 100 q/h
  • Vendemmia:  Raccolta effettuata di notte tra la terza e la quarta settimana di agosto.
  • Vinificazione:  Dopo una crio-macerazione a 4°C di 10-12 ore  avviene una pressatura  molto soffice delle uve. La fermentazione si compie molto lentamente ad una temperatura di 15°C e dura fino a 14 giorni.
  • Affinamento:  Il vino successivamente matura 3 mesi in vasche d’acciaio. Affinamento in bottiglia: almeno 1 mese.
  • Note organolettiche:  Di colore giallo paglierino scarico, Fantasia al naso offre intensi profumi di agrumi come zagara e pompelmo insieme a delicati sentori di eucalipto. Al palato presenta una piacevole aciditá, una struttura leggera e gradevoli sentori di litchi, banana con note di origano e salvia che accompagnano una notevole lunghezza gustativa.
  • Abbinamenti:  Accompagna bene carni bianche cucinate con spezie e   zuppe di crostacei o di legumi particolarmente saporite. Puó essere un ottimo partner anche di pietanze piccanti senza pomodoro o di formaggi erborinati.
  • Come servirlo:  Esprime il meglio di sé in calici a tulipano di media ampiezza servito ad una temperatura di 8-10°C.
  • Lo sapevi che:  Zibibbo proviene dal termine arabo Zabīb che significa uvetta e venne attribuito in relazione alla natura dolce e aromatica tipica del famoso zibibbo di Pantelleria.

MerlotVelata

  • Vitigno:   Merlot 100%
  • Alcol:    14%
  • Denominazione:   IGP Terre Siciliane
  • Zona di produzione:  Sicilia sud occidentale; vigneti a Salemi
  • Terroir:  Altitudine 450 m s.l.m.;  Suolo prevalentemente argilloso;        Clima caratterizzato da inverni miti, estati calde ma alleviate da una favorevole escursione termica tra giorno e notte dovuta all’altitudine.
  • Vigneto:  Allevamento a controspalliera e potatura a guyot;                       Resa per ettaro: 70 q/h
  • Vendemmia:  Raccolta effettuata tra la seconda e la terza settimana di agosto.
  • Vinificazione: Le uve vengono diraspate e messe a macerare con conseguente fermentazione in vinificatori di acciaio per una durata dai 7 ai 10 giorni ad una temperature di 24 gradi.
  • Affinamento: Successivamente ad una pressatura molto soffice il vino affina 6 mesi in barriques e 3 mesi in acciaio. Affinamento in bottiglia: almeno 3 mesi.
  • Note organolettiche: Di colore rosso rubino di media intensitá, Velata al naso regala profumi di ribes nero e mora con sentori di foglia di alloro, tabacco e bacon. Al palato presenta dei tannini ben integrati, un corpo pieno e un gusto morbido supportato da una buona aciditá. Si denotano persistenti note di mirtillo e prugna insieme a gradevoli sapori di canella, liquirizia e quercia per un lungo finale.
  • Abbinamenti:  Si abbina perfettamente con stufati di manzo a lunga cottura e arrosti di agnello al forno. Da provare con formaggi di pecora a lunga stagionatura abbinati a confetture di frutta rossa.
  • Come servirlo:  Esprime il meglio di sé in calici a tulipano di media ampiezza servito ad una temperatura di 16-18°C.
  • Lo sapevi che:  “Velata” prende ispirazione dalla novella di Pirandello dove la seconda moglie del Signor Ponza, Giulia, é costretta a vivere segregata in casa per assecondare la dolorosa pazzia della suocera del marito, la Signora Frolla, la quale crede che la figlia Lina sia ancora in vita.

Inzolia - Chardonnay BiologicoDiornu

  • VitignoInzolia 55% ;  Chardonnay 45%
  • Alcol:      12,5 %
  • Denominazione:  IGP Terre Siciliane
  • Zona di produzioneSicilia sud-occidentale; vigneti  tra Trapani e Marsala
  • Terroir:  Altitudine 100 m s.l.m.; Suolo a medio impasto; Clima caratterizzato da inverni miti, estati calde  e da una piacevole  brezza marina.
  • Vigneto:  Allevamento a controspalliera e potatura a guyot; Resa per ettaro: Inzolia 100 q/h; Chardonnay 60 q/h.
  • Vendemmia:  Chardonnay viene raccolto nelle notti dei primi giorni di agosto e Inzolia nella 3° decade di agosto.
  • Vinificazione:  Dopo una pressatura  molto soffice delle uve, la fermentazione si compie  ad una temperatura di 15°C per 15 giorni.
  • Affinamento: Il vino successivamente matura per 3 mesi in vasche d’acciaio. Affinamento in bottiglia: almeno 1 mese.
  • Note organolettiche:  Di colore giallo paglierino brillante con riflessi verdognoli , il Mokarta bianco al naso offre delicati profumi di frutta bianca come la mela matura insieme a sentori di finocchio, menta e gelsomino. Al palato presenta una vivace aciditá, una struttura leggera e una persistente sapiditá accompagnata da gradevoli note di lime.
  • Abbinamenti:  Accompagna bene piatti sapidi senza pomodoro ed é perfetto per esaltare carni bianche e formaggi freschi o di media stagionatura.
  • Come servirlo:  Esprime il meglio di sé in calici a tulipano di media ampiezza servito ad una temperatura di 8°C.
  • Lo sapevi che:  Mokarta e’ un nome di origine araba e che ha dato il nome ad una piazza di Salemi…?

Merlot - Syrah BiologicoDisira

  • Vitigno:  Merlot 55% ;  Syrah 45%
  • Alcol:  13%
  • Denominazione:  IGP Terre Siciliane
  • Zona di produzione:  Sicilia sud occidentale; vigneti tra Trapani e Salemi
  • Terroir:  Altitudine 250 m s.l.m.; suolo prevalentemente argilloso;           Clima caratterizzato da inverni miti, estati calde ma alleviate tutto l’anno da una rinfrescante brezza marina.
  • Vigneto:  Allevamento a controspalliera e potatura a guyot;                       Resa per ettaro: Merlot 70 q/h;  Syrah 70 q/h.
  • Vendemmia:  Raccolta effettuata di notte tra la seconda e la terza settimana di agosto.
  • Vinificazione:  Le uve vengono diraspate e messe a macerare con conseguente fermentazione in vinificatori di acciaio per una durata dai 7 ai 10 giorni ad una temperatura di 24 gradi.
  • Affinamento: A fine fermentazione avviene una pressatura molto soffice e poi il vino matura per 3 mesi in cemento vetrificato. Affinamento in bottiglia: almeno 1 mese.
  • Note organolettiche:  Di colore rosso rubino con riflessi lievemente violacei, il Mokarta rosso al naso regala delicati profumi di fiori rossi come la rosa e la violetta con gradevoli sentori di lampone e ribes nero. Al palato presenta una notevole aciditá, morbidi tannini e un corpo medio. Inoltre si percepiscono fragola e mora con note di timo e pepe nero che lasciano in bocca una piacevole freschezza.
  • Abbinamenti:  Ottimo accompagnamento per carni bianche e cacciagione cucinata con erbe aromatiche. Da provare con sughi di pesce a base di pomodoro  mediamente piccanti.
  • Come servirlo:  Esprime il meglio di sé in calici a tulipano  di media ampiezza servito anche fresco ad una temperatura di 14-16°C.
  • Lo sapevi che:  Mokarta e’ un nome di origine araba e che ha dato il nome ad una piazza di Salemi…?